Napoli quanto valgono sedicesimi Europa League
(Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Napoli quanto valgono sedicesimi Europa League –  Il Napoli prosegue il suo cammino in Europa League. Dopo il pareggio con la Real Sociedad di ieri sera, i partenopei hanno strappato il pass per la fase ad eliminazione diretta della competizione come prima classificata del girone F.

La campagna europea 2020/21 ha portato nelle casse della società di Aurelio De Laurentiis, finora, poco meno di 10 milioni, per la precisione 9,73 milioni di euro. Manca il dato relativo al Market Pool, poiché la UEFA ha rivisto le cifre al ribasso e non è perciò ancora calcolabile. Secondo quanto rilevato dall’Inter nel proprio bilancio, la riduzione dovrebbe essere di circa il 4%.

Napoli quanto valgono sedicesimi Europa League – Le cifre

I 9,73 milioni incassati dal Napoli sono stati garantiti per più della metà dalla partecipazione alla fase a gironi dell’Europa League: 2,92 milioni come bonus partecipazione alla fase a gironi e ulteriori 3,22 milioni derivanti dal ranking decennale/storico. Per un totale di 6,14 milioni di euro.

A questo va ad aggiungersi il bonus per i risultati. Gli azzurri hanno vinto 3 partite, i pareggi sono stati due, con una sola sconfitta. Le tre vittorie, valgono 570 mila euro ciascuna. Ogni pareggio è valso 190 mila euro. Il ricavato complessivo dai risultati della squadra è stato di 2,09 milioni di euro. Cifra alla quale vanno sommati ulteriori due bonus: in primis quello per il primo posto nel girone che vale 1 milione di euro; in secondo luogo il bonus da mezzo milione per l’accesso ai sedicesimi.

Il passaggio alla fase ad eliminazione diretta porta così 9,73 milioni di euro nelle casse del Napoli, tenendo conto, come detto, che mancano i ricavi derivanti dal market pool.

Bonus partecipazione *2,92
Ranking storico 3,22
Bonus girone 1
Bonus risultati 2,09
Bonus sedicesimi 0,5
Market pool 1 da calcolare
TOTALE 9,73
* dati in milioni di euro

Napoli quanto valgono sedicesimi Europa League – Il confronto con il 2019/20

Rispetto alla stagione scorsa, quando il Napoli si è qualificato agli ottavi di Champions League, i ricavi sono decisamente inferiori. Nel 2019/20 infatti gli introiti per la società partenopea, con l’accesso alla fase ad eliminazione diretta della massima competizione europea, sono stati superiori ai 50 milioni di euro.

Se la sola partecipazione all’Europa League in questa stagione ha portato nelle casse azzurre 6,14 milioni, aver disputato i giorni di Champions negli ultimi mesi del 2019 è valso 30,5 milioni di euro (38 considerando il market pool che però come già detto per quest’anno non è ancora calcolabile). Il solo bonus di partecipazione e quello per il ranking storico di quest’anno valgono circa un quinto rispetto alla scorsa annata.

Anche i bonus legati ai risultati sono ben diversi. Una vittoria in Champions vale 2,7 milioni, in Europa League solo 570 mila euro. Il pareggio nella massima competizione europea porta in cassa 900 mila euro, in Europa League 190 mila euro. L’anno scorso i partenopei nel girone hanno guadagnato 10,8 milioni di euro, 5 volte i 2,09 milioni raccolti in questa stagione.

Infine il bonus legato al passaggio del turno. Come detto il passaggio ai sedicesimi è valso 0,5 milioni a cui si aggiunge 1 milione per il primo posto. Il guadagno con la qualificazione agli ottavi di Champions nel 2019 è stato di 9,5 milioni.

SCOPRI LINK DI ENI GAS E LUCE: SKY E NETFLIX GRATIS PER DUE MESI