Mediapro Francia diritti Tv
(Photo by FRANCK FIFE/AFP via Getty Images)

Dopo settimane di contenziosi, Mediapro e la Ligue de Football Professionnel (LFP) hanno raggiunto un accordo sui diritti tv del calcio in Francia. A seguito del mancato pagamento di rate per 334 milioni di euro il gruppo sino-spagnolo ha accettato di restituire i diritti fino alla stagione 2022-2023.

L’accordo – riporta L’Equipe – prevede la chiusura di Telefoot, il canale creato per trasmettere le partite di Ligue 1 e Ligue 2. Mediapro non pagherà le somme arretrate: una rata da 172,3 milioni di euro e una da 152,5 milioni. La società guidata da Jaume Roures aveva acquisito l’80% dei diritti televisivi per le stagioni dal 2019/20 al 2022/23 per 814 milioni di euro all’anno.

Julien Bergeaud, fgura di riferimento di Mediapro in Francia, ha riferito che dopo l’accordo Telefoot chiuderà . La società prevedeva di creare un bacino da 3,5 milioni di abbonati per rendere redditizio l’acquisto dei diritti, ma ha ottenuto solo 600.000 sottoscrizioni.

In questo contesto, Canal Plus sarebbe disposta a pagare 690 milioni di euro a stagione per tutti i diritti televisivi della Ligue 1, oltre a un pagamento di 590 milioni di euro e bonus per gli abbonamenti.