Mondiali 2022 pubblico stadi
(Photo by - / AFP) (Photo credit should read -/AFP via Getty Images)

Il Qatar sarà coinvolto nelle qualificazioni europee verso i Mondiali 2022, in preparazione al torneo che vedrà il paese arabo come organizzatore. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese The Independent, infatti, il Qatar verrà inserito in uno dei gironi attualmente da cinque squadre.

L’idea è quella di offrire ai padroni di casa (già qualificati per il torneo) partite di preparazione ad alto livello, in vista del Mondiale che organizzeranno nella propria nazione. Il girone in cui è stato inserito è il girone A, ovverosia insieme ad Irlanda, Portogallo, Lussemburgo, Serbia e Azerbaigian, l’unico in cui non compaiono anche finaliste della prossima Nations League.

Una decisione, spiega The Independent, che arriva dopo negoziati tra AFC e Uefa, e che non rappresenta nemmeno una prima volta per il Qatar: infatti ha già partecipato alla Copa America nel 2019 e sarà invitato nel 2021, oltre a partecipare alla Concacaf Gold Cup, tutto con l’obiettivo di avere una squadra in grado di qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta del proprio Mondiale.

Ovviamente, i punti ottenuti contro il Qatar non saranno essere decisivi ai fini della classifica definitiva del girone.

“La UEFA ha invitato la nazionale del Qatar, i campioni in carica dell’Asia, a prepararsi per la Coppa del Mondo FIFA 2022”, si legge in una nota dell’Uefa. “Il Qatar entrerà a far parte del Gruppo A, insieme a Portogallo, Serbia, Repubblica d’Irlanda, Lussemburgo e Azerbaigian”.

“Il Qatar giocherà le partite “casalinghe” in Europa per consentire brevi tempi di spostamenti per gli avversari. In qualità di prossima nazione ospitante della Coppa del Mondo FIFA, il Qatar si è già qualificato per il torneo, il che significa che qualsiasi risultato che coinvolge il Qatar non conterà ai fini della qualificazione”, conclude l’Uefa.

Road to Qatar 2022, tutti i gironi delle qualificazioni