Pioli positivo Covid
Stefano Pioli, allenatore del Milan (Photo Jonathan Moscrop/Sportimage / Imago / Insidefo)

Pioli allenamenti Milan – Il Milan si prepara per il ritorno in campo dopo la sosta delle nazionali. I rossoneri stanno preparando la sfida con il Napoli. A guidare gli allenamenti non c’è però Stefano Pioli. E nemmeno il suo vice Murelli. Entrambi infatti sono risultati positivi al Coronavirus.

Così in panchina domenica sera al San Paolo, sulla panchina ospite ci sarà Daniele Bonera, che ieri ha diretto il suo secondo allenamento, con soli 10 giocatori presenti visti i molti nazionali. Il Covid su di lui ha avuto un duplice effetto, prima lo ha recluso in casa, poi lo ha promosso da collaboratore a guida tecnica del Milan. Ruolo per il quale l’ex difensore ha tutte le competenze, sia per esperienza, sia perché ha conseguito il patentino UEFA Pro giusto due mesi fa.

Pioli allenamenti Milan – La catena di comunicazione con Bonera

Come sottolinea la Gazzetta dello Sport, Bonera è passato da dietro le quinte a frontman. Anche se Pioli prosegue comunque a governare e a vigilare il lavoro dei suoi giocatori, anche da casa. La catena di comunicazione tra l’allenatore e il suo momentaneo sostituto fila liscia, i contenuti partono da Pioli e arrivano a Bonera, coadiuvato da Davide Lucarelli, l’altro collaboratore tecnico che rimpiazza l’altro assente, Murelli, viceallenatore dei rossoneri.

Pioli segue e gestisce il lavoro da remoto. Un drone riprende l’allenamento dei rossoneri dall’alto e trasmette in diretta le immagini al pc di Pioli, che per intervenire contatta il match analyst a bordo campo. Il quale, a sua volta, riporta le indicazioni a Bonera. Anche se le interruzioni si limitano allo stretto necessario, quando magari Pioli vede qualcosa da correggere o cambiare in corsa. Perché tutto in realtà è già deciso prima degli allenamenti, con un briefing via zoom, dove ci si ritrova dopo la seduta per fare il punto a fine giornata.