Cristiano Ronaldo palestra chiusa

Cristiano Ronaldo riduce la sua rete di palestre in Spagna. A chiudere, secondo quanto riportato da La Verdad, è la palestra che si trova nel centro commerciale Myrtea a Murcia, sotto il nome di CR7 Crunch Fitness.

Secondo il sito spagnolo 900 abbonati sono rimasti così senza un posto per allenarsi e non riceveranno nemmeno i soldi versati per le quote, dato che la società non dispone della liquidità necessaria per i rimborsi e non può neanche assicurare la riapertura.

Uno degli utenti ha spiegato che la palestra ha iniziato la sua attività all’inizio del 2019 con un altro proprietario e un altro nome commerciale, e già allora non tutti i servizi offerti erano disponibili. L’idea era quella di occupare tre piani del centro commerciale, ma alla fine ne sono stati occupati due.

Nel dicembre dello stesso anno, la società ha deciso di vendere a una catena di proprietà di Cristiano Ronaldo, associata all’azienda americana Crunch: CR7 Crunch Fitness. «A gennaio ci hanno fatto una buona offerta per proseguire, e ci siamo fidati, ma non è cambiato nulla e a marzo la palestra ha chiuso», ha raccontato un cliente.

La rete di palestre in questione vanta un centro a Badajoz, Jaen, La Coruña, Marbella e sei a Madrid: Ciudad Lineal, Corazón de María, General Pardiñas, María de Molina, Rivas e Torrelodones.