Vincitori Goal 50

Robert Lewandowski del Bayern Monaco e Pernille Harder del Chelsea hanno conquistato la tredicesima edizione della Goal 50. Si tratta di un riconoscimento importante a livello internazionale, istituito da Goal, che punta a premiare i 25 migliori calciatori e le 25 migliori calciatrici attraverso i voti di centinaia di giornalisti e corrispondenti sparsi in tutto il Mondo.

Entrambi si sono detti orgogliosi di avere ottenuto questo riconoscimento, che conferma il buon lavoro fatto finora. Importanti le parole dell’attaccante polacco a Goal: “Conquistare un premio individuale è molto bello. Il calcio è uno sport di squadra, ma questi premi significano molto per me. Dimostrano che il duro lavoro viene ripagato. Finché giochi a calcio, devi restare affamato. Soltanto a carriera finita puoi concentrarti su quello che hai vinto. Arrivare al vertice è difficile, ma restare al vertice lo è ancora di più”.

Lewandowski ha conquistato il primo posto nella Goal 50 grazie ai 55 goal messi a segno nelle 47 gare disputate con la maglia del Bayern Monaco che gli hanno permesso di diventare il capocannoniere della Bundesliga, della DFB-Pokal e della Champions League, vinta proprio dal club tedesco. Alle spalle di Lewandowski troviamo il centrocampista del Kevin De Bruyne (2°), Lionel Messi (3°), Neymar (4°) e Cristiano Ronaldo (5°).

Trova posto in classifica anche il capocannoniere della Serie A 2019/2020 Ciro Immobile (19°), unico calciatore italiano presente nell’elenco maschile. Serie A rappresentata anche da Romelu Lukaku (15°) e Paulo Dybala (25°).

Pernille Harder, invece, conquista la Goal 50 per la seconda volta in quattro anni, essendo già stata nominata migliore calciatrice nel 2017. L’attaccante danese ha segnato 27 goal nelle 21 gare disputate col Wolfsburg in campionato e 9 in Champions League, prima di lasciare il club tedesco per trasferirsi al Chelsea.

Anche la ragazza sottolinea l’orgoglio per questo riconoscimento personale: “È sempre bello vincere dei premi individuali. Significa che stai facendo le cose giuste nel modo giusto. Naturalmente vincere questi premi dipende anche dalla squadra e dal team. Ho avuto delle compagne di squadra fantastiche al Wolfsburg e mi sono divertita moltissimo”.

Il podio delle calciatrici è completato da Vivianne Meidema, attaccante olandese dell’Arsenal e da Lucy Bronze, difensore inglese del Manchester City. In classifica è presente, per la prima volta, anche una calciatrice italiana: l’attaccante della Juventus Cristiana Girelli.

In passato ad aggiudicarsi la Goal 50 sono stati Cristiano Ronaldo (2008, 2012, 2014, 2016 e 2017), Lionel Messi (2009, 2011, 2013 e 2015), Wesley Sneijder (2010), Luka Modric (2018) e Virgil van Dijk (2019). Goal ha introdotto un premio per le migliori calciatrici nel 2017. Da allora il premio è andato a Pernille Harder (2017), Sam Kerr (2018) e Megan Rapinoe (2019).