Enrico Preziosi (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)
Enrico Preziosi (Foto Andrea Staccioli / Insidefoto)

Se l’inizio di campionato non è stato tra i più favorevoli, con risultati altalenanti che relegano la squadra nella parte bassa della classifica, il Genoa può quanto meno guardare al futuro con maggiore serenità grazie a un finanziamento da 10 milioni di euro in rampa di lancio.

Liquidità che il club presieduto da Enrico Preziosi intende sfruttare in particolare per ristrutturare il settore giovanile e rafforzare così le fondamenta in attesa di tempi migliori.

Secondo quanto riportato da MF-Milano Finanza, la controparte che pochi giorni fa ha erogato il prestito è stata Banca Mediolanum, che con questa operazione mette per la prima volta ufficialmente piede nel mondo della palla a spicchi.

«Le società calcistiche sono fortemente capital intensive, con un indotto occupazionale importante, ma spesso hanno la necessità di ottenere tempi più dilatati per onorare gli impegni», ha spiegato il direttore generale dell’istituto, Gianluca Bosisio.

La linea concessa al Grifone costituisce anche il secondo finanziamento (il primo, a fine agosto, fu erogato a favore di Ica Foods, nota per il marchio degli snack salati Crik Crok, per un valore di 5 milioni di euro) stanziato da Mediolanum con l’assistenza delle garanzie Sace.

1 COMMENTO