partnership FIGC Peroni
Esultanza dei giocatori della nostra Nazionale (Photo Image sport/Insidefoto)

Chi allena l’Italia al posto di Mancini? Il commissario tecnico della nazionale è infatti risultato positivo al Covid-19 dopo gli ultimi test.

“Nell’ambito dei controlli periodici effettuati dalla Figc per i componenti degli staff tecnici delle Nazionali in vista dei prossimi impegni nelle competizioni Uefa, il Ct Roberto Mancini è risultato positivo al Covid-19”, si legge nella nota della Figc.

“Del tutto asintomatico, nel rispetto delle disposizioni vigenti, il tecnico degli Azzurri si è posto in isolamento fiduciario presso la propria abitazione a Roma. La Figc ha tempestivamente avvisato la Asl territorialmente competente. Il Ct potrà aggregarsi al raduno della Nazionale a Coverciano una volta completato il percorso previsto dalle norme e dai protocolli Uefa Return to play e Figc”.

Il tecnico quindi potrebbe saltare i prossimi appuntamenti della Nazionale: nel dettaglio, la gara amichevole Italia-Estonia (Firenze, 11 novembre 2020 – ore 20.45 CET) w le gare del 5° e 6° turno della UEFA Nations League Italia-Polonia (Reggio Emilia, 15 novembre 2020 – ore 20.45) e Bosnia ed Erzegovina-Italia (Sarajevo, 18 novembre 2020 – ore 20.45).

Chi allena l’Italia al posto di Mancini? Lo staff tecnico

La Figc sul suo sito internet elenca lo staff tecnico che accompagna Mancini in nazionale. Tra gli assistenti allenatori, questi sono i nomi presenti (tutti ex compagni dell’attuale ct ai tempi della Sampdoria):

  • Alberico Evani
  • Giulio Nuciari
  • Attilio Lombardo
  • Fausto Salsano

Potrebbe quindi essere uno di questi quattro a guidare l’Italia in panchina nelle prossime gare. Tra le altre ipotesi, potrebbe esserci anche un altro ex sampdoriano come Gianluca Vialli, attualmente capo delegazione della Nazionale. La principale opzione tuttavia resta Alberico Evani, già allenatore dell’Italia Under 20 dal 2013 al 2017.