Volkswagen vendita Ducati
(Photo by JOSE JORDAN / AFP) (Photo by JOSE JORDAN/AFP via Getty Images)

Ducati non è più da tempo al centro delle strategie di Volkswagen, gruppo che in Italia controlla anche Lamborghini. Ma in questi giorni, scrive MF-Milano Finanza, il gruppo di Wolfsburg avrebbe accelerato le pratiche e starebbe intrattenendo dei colloqui preliminari con possibili acquirenti.

L’idea sarebbe quella di raggiungere almeno un’intesa preliminare per novembre in vista dell’incontro di pianificazione in cui saranno valutati anche i destini di Lamborghini e Bugatti. Un’incognita potrebbe però essere il fattore prezzo, che già in passato ha influito sull’accordo con Harley Davidson (chiesti 1,67 mld).

Poco dopo invece era stata l’opposizione dei rappresentanti dei lavoratori nel consiglio di sorveglianza di Wolfsburg a bloccare un nuovo processo di vendita che aveva attratto il tandem Bajaj Auto-Ktm e fondi come Bain, Polaris, Pai e Investindustrial.

La necessità di un riassetto è fortemente avvertita dal CEO Herbert Diess, soprattutto alla luce delle strategie di elettrificazione, che mal si concilierebbero a marchi di nicchia come Ducati, Lamborghini e Bugatti, legati a un pubblico poco interessato all’elettrico.

Le strategie del colosso puntano a una produzione di massa di auto elettriche, stoppando dal 2026 la produzione di auto tradizionali a combustione. Ma per finanziarie questo piano è necessario liberare risorse.