Spadafora protocollo Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Photo Federico Tardito / Insidefoto)

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto al programma L’aria che tira, in onda su LA7, durante il quale è tornato a parlare della questione Cristiano Ronaldo.

Il ministro ha commentato nuovamente quella ritiene essere stata una violazione del protocollo da parte del calciatore portoghese, che dopo aver appreso della positività al Coronavirus ha lasciato il portogallo per trascorrere la quarantena in Italia.

«Avevo promesso che non sarei tornato sulla questione, ma faccio un’eccezione per lei», ha detto alla conduttrice Myrta Merlino. «Questi grandi campioni a volte si sentono un po’ sopra tutto», ha esordito Spadafora.

E sulla violazione del protocollo da parte di CR7, il ministro insiste spiegando che «la violazione è dimostrata dal fatto che è stato aperto un fascicolo dalla procura di Torino e ora sarà aperto anche dalla FIGC. E’ un grande campione e si sente esente dal rispettare le regole».