Ivan Gazidis e Paolo Maldini (foto: Getty Images)
Ivan Gazidis e Paolo Maldini (foto: Getty Images)

“​Credo che tra tutti i principali campionati, quello italiano abbia il maggior potenziale di crescita e sviluppo. Per me, a livello personale e professionale, avere l’opportunità di essere coinvolto in un’avventura del genere è molto stimolante”. Lo ha detto Ivan Gazidis, CEO del Milan, a Leaders in Sport (evento svoltosi due giorni fa), come riportato dal sito ufficiale rossonero.

“All’interno del calcio italiano, il Milan è la squadra con il potenziale più grande. Allora, hai il Club con il potenziale più grande all’interno del campionato con il potenziale di crescita maggiore. Questa è un’opportunità davvero stimolante ed è un momento davvero emozionante per essere qui. Le cose stanno cambiando molto velocemente in Italia, cambiando rispetto all’etichetta che è stata data al calcio italiano negli ultimi 10-15 anni. Il calcio italiano si sta muovendo in una direzione molto positiva, in diverse aree”, ha proseguito.

“Razzismo? La cosa interessante del calcio è che riflette la società ma al tempo stesso guida quest’area. Un mio motto personale è che il pregiudizio è il nemico della prestazione. Da una parte possiamo parlare di questo tema come un problema della società, ed è un problema che dobbiamo assolutamente affrontare come società. Però è anche un problema di prestazione, perchè le organizzazioni che sono meno diverse e meno inclusive, performano peggio”, ha concluso Gazidis.