Traorè plusvalenza Atalanta
Amad Traore (Foto Matteo Gribaudi / Image / Insidefoto)

Traorè plusvalenza Atalanta – L’Atalanta ha chiuso una nuova importante operazione in uscita, finalizzata verso la chiusura della sessione di trasferimenti estiva. Dopo l’addio di Kulusevski – passato alla Juventus grazie all’ottima stagione a Parma – questa volta tocca ad Amad Traorè, che lascia i bergamaschi per volare in Inghilterra.

Il giovane talento classe 2002 giocherà per il Manchester United, come annunciato dalla stessa Atalanta in una nota: «Atalanta B.C. comunica di aver raggiunto un accordo per il futuro trasferimento di Amad Diallo al Manchester United», si legge in una nota.

«La cessione sarà prossimamente perfezionata in seguito alle visite mediche e al rilascio degli opportuni permessi di lavoro. L’operazione con il club inglese rappresenta, per il club bergamasco, un’ulteriore riprova dell’ottimo lavoro svolto dal settore giovanile nerazzurro negli anni», conclude il comunicato.

Traorè plusvalenza Atalanta – Le cifre

Dunque, operazione definita. Ma il calciatore volerà a Manchester probabilmente a gennaio, una volta risolte le questioni burocratiche legate ai permessi di lavoro. Costo dell’operazione? 25 milioni di euro, ai quali se ne potranno aggiungere ulteriori 15 di eventuali bonus e il 15% sulla futura rivendita.

Per l’Atalanta si tratta di una plusvalenza totale, dato che il valore netto a bilancio del calciatore era pari a zero. Stando alla stampa sportiva, con i Red Devils Traorè ha siglato un contratto quinquennale, che porterà nelle tasche del giocatore da 1,5 milioni a stagione a salire.

1 COMMENTO