Allianz Arena modello anche per la videosorveglianza grazie a Dallmeier

Se lo Juventus Stadium (che dal primo luglio comabierà nome in Allianz Stadium) è il nuovo riferimento per gli stadi italiani, l’Allianz Arena lo è sicuramente a livello Europeo….

Opening game Allianz Arena Bayern Munich v DFB Team

Se lo Juventus Stadium (che dal primo luglio comabierà nome in Allianz Stadium) è il nuovo riferimento per gli stadi italiani, l’Allianz Arena lo è sicuramente a livello Europeo. L’impianto tedesco, in cui disputano le gare casalinghe sia il Bayern Monaco (proprietario dello stadio) sia i cugini del Monaco 1860, può ospitare fino a 71.000 spettatori ed è considerato uno degli stadi più evoluti dal punto di vista tecnologico e, soprattutto, uno dei più sicuri.

Il sistema di videosorveglianza nello stadio della capitale dello stato bavarese è stato completamente rinnovato e potenziato per garantire la massima sicurezza dei tifosi e dei giocatori.

Ad accomunare le due arene sportive, oltre alla ormai imminente denominazione comune data dallo sponsor “Allianz”, è anche il cuore tecnologico del progetto della videosorveglianza rappresentato da speciali telecamere – Panomera – progettate e prodotte dall’azienda tedesca Dallmeier. Si tratta di telecamere multifocali di ultima generazione grazie alle quali si può riprendere continuativamente una grossa porzione degli spalti e zoomare sulla zona interessata in qualsiasi momento della ripresa, con immagini ad altissima definizione. Questo nuovo concetto di telecamera consente di assicurare la sorveglianza su una vasta area con la massima risoluzione possibile da un singolo punto di installazione.

Le telecamere multifocali, inserite all’interno di un sistema che conta complessivamente un centinaio di telecamere, danno vita ad un sistema complesso ed ampio, anche perché all’Allianz Arena le dimensioni fanno sì che ci sia bisogno di zoomare fino a 150 metri di distanza senza però perdere di qualità. Proprio il motivo per cui a Monaco si è deciso di investire nella tecnologia multifocale di Dallmeier.

Inoltre, rispetto allo Juventus Stadium non sono gli operatori dello stadio a lavorare sulle immagini, ma è direttamente la polizia che ha in mano il sistema. Quattro postazioni di controllo delle telecamere sono infatti state installate nel centro di comando della polizia, mentre altre tre postazioni si trovano nella Welcome Area West, negli uffici degli steward e nel locale macchine (da dove tra l’altro si può anche tenere sott’occhio eventuali malfunzionamenti del sistema).  Questo consente al personale di sicurezza e agli steward di essere dispiegati in modo ottimale nello stadio durante le partite, e anche aree come scale o ascensori possono essere sorvegliati in modo affidabile. Una struttura che ha permesso così all’Allianz Arena di diventare il benchmark a livello europeo per chi vuole un impianto moderno a livello di sicurezza.