Champions League fase a gironi
Palloni della Champions League (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

La UEFA consentirà alle partite della fase a gironi di Champions League di essere disputate fino a gennaio per portare a termine eventuali partite rinviate a causa dell’emergenza Coronavirus. Saranno dunque concesse sette settimane in più per recuperare le partite oltre l’ultimo turno, in programma il 9 dicembre.

Qualsiasi partita che non potrà essere giocata entro il 28 gennaio verrà annullata e sarà decretata la sconfitta per 3-0 a tavolino a danno della squadra responsabile della mancata disputa dell’incontro. Le stesse regole si applicheranno all’Europa League.

Come riporta AP News, diversi club i cui giocatori sono risultati positivi al Coronavirus e avevano squadre isolate in quarantena hanno perso le partite nelle ultime settimane durante i turni di qualificazione, quando c’erano poche possibilità di riprogrammare le partite.

Il sorteggio per gli ottavi di finale di entrambe le competizioni si terrà il 14 dicembre presso la sede della UEFA a Nyon, in Svizzera. Ma poiché le fasi a eliminazione diretta non inizieranno fino a metà febbraio, la UEFA concederà il tempo per riprogrammare le partite non disputate.