Stipendio Lotito Lazio
Claudio Lotito presidente della Lazio (foto Insidefoto.com)

La Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari del Senato ha accolto il ricorso di Claudio Lotito contro l’elezione a Palazzo Madama di Vincenzo Carbone. La giunta, ha spiegato il presidente Maurizio Gasparri, ha deliberato di “proporre al Senato l’annullamento dell’elezione di Carbone nella regione Campania”. La parola passa quindi all’Aula di Palazzo Madama. Secondo Lotito, che si era candidato senza venire eletto, quel seggio spetta a lui.

In base a quanto riportato dall’Ansa, per l’annullamento dell’elezione di Carbone hanno votato in 12 contro 7. Il senatore Pietro Grasso non ha partecipato al voto. Assenti tre senatori, due del gruppo misto e uno del M5s.

“La questione dibattuta nel corso della contestazione dell’elezione del senatore Carbone si fonda sui dati di proclamazione della Corte d’appello di Napoli, che si sono verificati come inesatti da parte dell’indagine del Comitato Campania della giunta di cui facevo parte e che era stato incaricato di verificare nel dettaglio. Così la giunta ha disconosciuto gli esiti di tali controlli, peraltro evidenziati dalla relazione del presidente del comitato, senatore Malan. Pertanto non ho partecipato al voto”. Lo ha detto il senatore di Leu, Pietro Grasso, parlando con i giornalisti in Senato, in merito alla decisione della giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari sul ricorso di Claudio Lotito.