Everton quanto è costato James Rodriguez
James Rodriguez (Foto Insidefoto)

Everton quanto è costato James RodriguezCarlo Ancelotti ha fortemente insistito per riabbracciare James Rodriguez. Il tecnico italiano, che già aveva allenato il talento colombiano al Real Mardid e al Bayern Monaco, ha deciso di puntare ancora una volta sul trequartista, portandolo all’Everton.

Anche quando allenava il Napoli, Ancelotti aveva chiesto El Bandido come regalo di mercato al numero uno dei partenopei, Aurelio De Laurentiis. Dopo una maxi trattativa, dove il Real Madrid più volte ha fatto muro, alla fine non era stata trovata la quadra per il passaggio in azzurro di James.

Il passaggio dal Real Madrid all’Everton farà parecchio storcere il naso al presidente del Napoli, visto che il colombiano si è trasferito ai Toffees a costo zero. Ad annunciarlo è stato il Banfield, club argentino in cui James ha militato dal 2008 al 2010, con un comunicato che recita:

Dopo aver appreso la notizia del trasferimento di Rodríguez dal Real Madrid all’Everton, e attento alle attuali normative FIFA, il Club Atlético Banfield ha effettuato le opportune indagini per scoprire se spettasse al club una percentuale dalla cessione come premio di solidarietà per la formazione del calciatore. Nonostante le versioni giornalistiche indicassero che il passaggio aveva un costo, situazione in cui Banfield avrebbe beneficiato di una percentuale di quella somma per aver contribuito alla formazione del giocatore, non è stato così.

“Sfortunatamente, per il passaggio di James Rodríguez dal Real Madrid all’Everton al Banfield non ci spettano soldi. La transazione è stata effettuata a costo zero, come se fosse un giocatore svincolato. Le consultazioni pertinenti sono già state fatte con i due club coinvolti e con le organizzazioni corrispondenti. In tutti i casi ci hanno confermato che il club non riceverà denaro come premio di solidarietà ”, ha detto il tesoriere del Banfield, Ignacio Uzquiza.