Juventus-Napoli Ghirelli
Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli ha fatto visita agli arbitri CAN C, che stanno svolgendo il raduno precampionato a Sportilia.

“Vi ringrazio perché in quello che fate ci mettete sempre passione e professionalità – ha detto Ghirelli – Sarà una stagione nuova per molti aspetti, con alcune novità come l’introduzione del quarto ufficiale di gara in campionato e l’impiego dei nostri arbitri anche per la Serie A femminile. Sarà un campionato speciale, dal significato profondo. Sarà infatti ancora di più il campionato del cuore, che si lega alla metafora delle vele che disegnano il nostro nuovo logo. Vele con il vento per andare avanti e continuare tutti assieme un percorso tracciato con due capisaldi: i valori e le regole”.

Ghirelli poi, ai margini dell’incontro con i direttori di gara, ha lanciato un appello: “Ripartiremo il 27 settembre, ma senza i tifosi allo stadio non possiamo farcela. Chiediamo al Governo la graduale riapertura in sicurezza, iniziando con gli abbonati».

Della riapertura degli stadi ha parlato nei giorni scorsi anche il presidente federale, Gabriele Gravina, il quale ha dichiarato: “Deve essere un’apertura graduale ma che chiede una sorta di posticipazione rispetto all’attività scolastica. Parte prima la scuola ed è giusta questa impostazione, per poi verificare gradualmente la possibilità di riapertura degli stadi”.

Il discorso è perciò rimandato ad inizio ottobre. Il 7 ottobre scadrà l’attuale DPCM, dunque se ne riparlerà la settimana successiva, quando si avrà anche un quadro più chiaro degli effetti sul numero di contagi legati all’apertura delle scuole a la ripresa dei trasporti pubblici con una capienza all’80%.