Azionisti Giovanni Agnelli BV
John Elkann e Andrea Agnelli (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

L impatto del Covid-19 si fa sentire sui conti di Exor. La holding della famiglia Agnelli/Elkann cui fa capo il controllo della Juventus ha chiuso il primo semestre 2020 con una perdita di 1,318 miliardi di euro. Nello stesso periodo del 2019 Exor aveva registrato un utile netto di 2,427 miliardi.

L’ impatto sul futuro non è però stimato. «La gravità dell’ epidemia di Covid-19 in questa fase è al momento incerta – spiega una nota della società – e pertanto Exor non può ragionevolmente stimare l’ impatto che avrà sulle sue operazioni e sui risultati e sulle operazioni e sui risultati delle sue controllate operative».

Il Nav (net asset value) di Exor al 30 giugno 2020 ammonta a 20,955 miliardi di dollari, in calo del 19,9% (-5,2 miliardi) dai 26,155 miliardi di dollari al 31 dicembre 2019.

La performance del Nav deriva principalmente dalla performance di mercato delle società quotate in portafoglio alla holding e anche dall’aggiornamento del valore di PartnerRe da parte di un esperto indipendente (in seguito all’ annuncio di Exor della decisione di mantenere la proprietà della società dopo la decisione di Covea a maggio di non rispettare gli accordi presi).

Il Nav per azione è pari a 88,75 dollari, in calo di 22,02 dollari rispetto ai 110,77 dollari al 31 dicembre 2019.

La posizione finanziaria netta consolidata è negativa per 3,081 miliardi e riflette un peggioramento di 450 milioni da -2,631 miliardi al 31 dicembre 2019, per effetto degli investimenti per 391 milioni, pagamento di dividendi per 100 milioni e altri effetti negativi per 54 milioni, in parte bilanciati dai 95 milioni ricevuti da alcune controllate come dividendo.

Bilancio Juventus: nei conti Exor è in rosso di 69 milioni

4 COMMENTI

  1. Perchè non vendono la Juve finalmente a un proprietario serio, competente e che sia munifico per un nuovo vero, moderno, capiente stadio di cui la Juve ha assolutamente bisogno per competere internazionalmente? Se la vendessero a circa 1 miliardo per il 100% delle quote, il nuovo proprietario avrebbe liquidità per costruire lo stadio e rinforzare la squadra, la famiglia incompetente e cialtrona ne uscirebbe con una plusvalenza a bilancio Exor di 1 miliardo , si toglierebbero questa scomodità e lascerebbero in pace la Juventus e i suoi milioni di tifosi.

    • Giovanni fammi capire.. chi potrebbe comprare la Juventus ?! La Exor è una delle società industriali più grosse del mondo, potrei capire se si approcciasse all’acquisto un Bezos, Bill Gates, Arnault, gruppo Walmart, Apple, Google, Toyota, Samsung.
      Ma dubito questi siano interessati al calcio e figurarsi la Juventus che è un giocattolo dispendioso! Non porta utili , non fa arricchire chi pone come primo obiettivo l’arricchimento!
      Dobbiamo ringraziare che abbiamo dietro gli Agnelli, non dargli contro come fai te, inutilmente!
      Poi se parliamo di stadio più capiente e che a lungo andare porterà la Juventus ad essere indietro a club come Bayern, Barcellona, United, Real, sono d’accordo, lo penso anche io e l’ho addirittura scritto nella mia tesi di laurea. Chiudo con un’altra domanda che vorrei tu rispondessi senza i soliti commenti RIPETITIVI sulle stesse cose da anni ormai… Come fa il nuovo proprietario che acquista la Juventus a rilevare il 63% di Exor (ipotizziamo a 1 miliardo) poi a investire nuovamente in uno stadio da 65 mila posti AVVENIRISTICO come spero io e speri anche te (che minimo costerà 500 milioni di euro) , a non indebitare ulteriormente il club che è già indebitato ?!
      Servirebbe un benefattore dalla liquidità illimitata come Bezos, Apple, Saudi Aramco che hanno in cassa oltre 50 miliardi di euro.

  2. giovanni tu parli incredibilmente in modo positivo di una proprietà e di una dirigenza che dovrebbe essere indagata per amministrazione infedele, imposizione di accordi abusivi, corruzione in affari privati e riciclaggio per la gestione della Juve. La peggior gestione di un top club europeo nella storia recente del calcio continentale, perchè la magistratura di Torino non ha ancora indagato Agnelli,Marotta,Paratici per amministrazione infedele, imposizione di accordi abusivi, corruzione in affari privati e riciclaggio come accaduto per esempio ai vertici del Valencia? La Juventus è il secondo club sportivo più indebitato al mondo, è il primo per indebitamento in rapporto al fatturato; ha la percentuale di risorse bruciate negli ultimi 10 anni (oltre 1 miliardo di euro) più alta nel mondo; ha la media età dei suoi tesserati più alta nel mondo tra club calcistici della stessa fascia;ha compiuto una serie lunghissima di trasferimenti in entrata ed uscita e rinnovi di contratto senza alcuna logica sportiva e finanziaria spesso sempre con gli stessi 3,4 procuratori; ha l’esigenza di realizzare ogni anno plusvalenze più alta al mondo anche per colpa della assurda quotazione in Borsa che mette in condizioni svantaggiose la Juventus rispetto tutti gli altri club europei ,perchè i ricavi non coprono i costi,ai danni tecnicamente e sportivamente del club tra quelli della stessa fascia ;ha, in generale, i ricavi più bassi del mondo tra club della stessa fascia;ha i ricavi bassi del mondo da stadio (dato evidente fin dal 2008 e mai pubblicato,evidenziato e discusso); da diritti tv, sponsor e merchandising; oltre 1 miliardo di euro bruciato tra acquisti e rinnovi sbagliati e folli,scouting all’estero(soprattutto nei paesi pieni di talenti a relativo basso costo come l’America ,Francia,Belgio,paesi Balcani e Africa) inesistente da 20 anni senza tutelare il club contro la Figc dal limite di tesseramento degli extracomunitari,la squadra più vecchia d’Europa ,soldi per gli acquisti spesi più del Bayern Monaco e Liverpool e lo stesso monte ingaggi del Bayern Monaco (o superiore al Liverpool per esempio)molto più forti e giovani. I regali milionari di Agnelli a Bayern Monaco e Paris St Germain fondamentali per la sua elezione all’Eca. I fallimenti devastanti della costruzione dell’Allianz Stadium e dell’operazione Ronaldo.Il nuovo Bernabeu del Real Madrid dal 2022 e quello del Barcellona dal 2025, permetteranno ai club spagnoli di incassare circa 300 milioni di euro annui ciascuno dallo stadio,la Juve ne incassa 65 senza considerare le differenze con i diritti tv sponsor e merchandising. Con quali finanze Agnelli prevede,dunque, di far concorrere internazionalmente la Juventus quando sostiene che l’obiettivo della Juve deve essere la Champions?