Quanto costa Tonali Milan
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Quanto costa Tonali Milan – Sembrerebbe ormai tutto fatto per Sandro Tonali al Milan. Il centrocampista di proprietà del Brescia – nel recente passato accostato anche all’Inter – sarebbe a un passo da sbarcare sulla sponda rossonera del Naviglio.

Come riportato dalla stampa sportiva italiana, il centrocampista classe 2000 sosterrà le visite mediche nel fine settimana, poi firma sul contratto e ufficialità. Un rinforzo importante per Pioli, che chiedeva più “titolari” per la mediana, con un’operazione che dovrebbe aggirarsi complessivamente sui 35 milioni.

Quanto costa Tonali Milan – Tutte le cifre

Il Milan pagherà infatti 10 milioni di euro per il prestito oneroso, altri 15 milioni per l’eventuale diritto di riscatto e altri potenziali 10 milioni di bonus. Inoltre, il Brescia potrà godere del 10% su un’eventuale futura rivendita, ma solamente dai 30 milioni di euro in su (dunque un minimo di 3 milioni).

Per quanto riguarda lo stipendio del giocatore, stando alla Gazzetta dello Sport Tonali firmerà un contratto quinquennale a salire – fino al termine della stagione 2024/25 –, a partire da 2 milioni di euro netti a stagione più bonus.

Prima però, il calciatore rinnoverà il suo accordo con il Brescia. Tonali ha un contratto in scadenza nel 2022 con le Rondinelle e Massimo Cellino si vuole cautelare nel caso in cui il Milan decidesse di non riscattare il centrocampista.

Considerate le cifre, andiamo a vedere quale sarà l’impatto dell’acquisto del giovane calciatore sul bilancio del Milan. I rossoneri avranno costi per 10 milioni (il prestito) nell’esercizio 2020/21. A questi andranno sommati i 2 milioni netti di ingaggio (3,7 milioni di euro lordi), per un totale di 13,7 milioni di euro.