Atalanta PSG
Atalanta PSG, Uefa Champions League Lisbona (Photo by Michael Regan - UEFA/UEFA via Getty Images / Insidefoto)

L’Atalanta nella serata di ieri ha sfiorato l’impresa andando vicina alla qualificazione alle semifinali di Champions League, ma il Paris Saint Germain ha ribaltato il risultato nel recupero grazie ai gol di Marquinhos e Mouting. La Dea si consolerà con i ricavi derivanti dal cammino europeo di questa stagione con il raggiungimento dello storico risultato con l’ingresso tra le migliori otto d’Europa.

Il percorso europeo dei bergamaschi ha attirato l’attenzione degli appassionati. La sfida contro i campioni di Francia, disputata nella bolla di Lisbona allo Stadio Da Luz, ha fatto incollare al piccolo schermo 6,3 milioni di persone, 5,1 milioni delle quali su Canale 5 e 1,2 milioni sintonizzati a pagamento su Sky, pari a uno share del 34.6%. Elevata anche la permanenza di chi ha seguito l’incontro con il PSG fino alla fine, 60,4%. Chi ha seguito il match fino all’ultimo minuto ha potuto assistere al ribaltone dei francesi guidato da Neymar e Mbappè.

Un pubblico di poco inferiore rispetto a quello che ha guardato il match dello scorso 7 agosto tra Juventus-Lione, costato l’eliminazione ai bianconeri, che ha raccolto in totale 6,4 milioni di spettatori (5,4 milioni su Canale 5 e 1 milione su Sky) con il 34% di share. L’altra squadra italiana impegnata in Champions, il Napoli, sconfitto da Messi e dal Barcellona, ha avuto 3,8 milioni di spettatori su Canale 5 e 712mila su Sky. Tra gli abbonati a Sky è perciò l’Atalanta la squadra più seguita (1 milione 173 mila spettatori), davanti a Juve (1 milione 60 mila) e Napoli (712mila).

Sono questi i numeri che emergono dall’elaborazione dei dati Auditel da parte dell’Osservatorio dello Studio Frasi, come riporta ANSA.

Sul fronte della serie A, l’Auditel incorona ancora regina la Juventus, ma quest’anno il primato è stato insidiato dall’Inter. Nel campionato che si è chiuso il 2 agosto l’ascolto più elevato è stato raggiunto, sia all’andata che al ritorno, dagli incontri tra le due squadre: Inter-Juventus 3,2 milioni di spettatori e Juventus-Inter 3 milioni, entrambe in esclusiva su Sky. Nelle dieci partite più seguite, tutte su Sky, la Juve e l’Inter sono presenti sei volte, tre volte il Napoli, due il Milan e la Roma, una la Lazio.

Per quanto riguarda invece l’Europa League, lo studio ha preso in  analisi i match della squadra allenata da Conte. L’ottavo di finale contro il Getafe è stato seguito da 760mila persone su Sky, il secondo, Inter-Bayer Leverkusen, in onda anche in modalità gratuita su Tv8, è stato visto da 2,1 milioni di appassionati.

Il calcio internazionale coinvolge anche il pubblico femminile, anche quando non gioca la Nazionale. Erano donne il 37% del pubblico di Juve-Lione e il 36% di Atalanta-PSG e Napoli-Barcellona, mentre per la gara che ha permesso all’Inter di accedere alla final four la percentuale si è fermata al 30%.

“In questa estate così anomala il calcio è un appiglio per immaginare una risalita alla vita vissuta normalmente”, commenta Francesco Siliato, responsabile dell’Osservatorio dello Studio Frasi. Tra l’altro, fa notare, “gli ascolti estivi sono sempre sottostimati, ancor di più in caso di eventi: l’Auditel, infatti, non rileva gli ascolti nelle seconde case, nei bar, negli hotel e nei luoghi pubblici”.