Romelu Lukaku (Photo by Martin Meissner/Pool via Getty Images)

Solo la replica dell’ultima puntata de “Il Giovane Montalbano 2” fa meglio di Inter-Bayer Leverkusen in tv. La fiction ha infatti consegnato la vittoria della prima serata di ieri a Rai1 con 3.644.000 telespettatori e il 21,85% di share: numeri maggiori rispetto alla sfida di Europa League.

Su Tv8, infatti, la partita Inter-Bayern Leverkusen ha totalizzato 2.178.000 telespettatori e l’11,89% di share, mentre su Sky l’incontro ha avuto 873mila spettatori e 4,7% di share. Il totale quindi supera i 3 milioni di spettatori complessivi.

In termini di ascolti in chiaro, si tratta della gara di Europa League più vista in stagione: superato il match tra i nerazzurri e il Ludogorets, valido per i sedicesimi di finale, dello scoso 27 febbraio con 1,8 milioni di spettatori.

PARTITA FASE DATA SPETTATORI SHARE
Roma-Istanbul Basaksehir Gironi 19/09/19 1.459.000 6,20%
Lazio-Rennes Gironi 03/10/19 996.000 4,10%
Celtic-Lazio Gironi 24/10/19 1.202.000 4,90%
Borussia Moenchengladbach-Roma Gironi 07/11/19 1.363.000 5,41%
Lazio-Cluj Gironi 28/11/19 1.009.000 4,10%
Rennes-Lazio Gironi 12/12/19 519.000 2,40%
Roma-Gent Sedicesimi 21/02/20 1.329.000 5,30%
Inter-Ludogorets Sedicesimi 27/02/20 1.880.000 7,00%
Wolfsburg-Shakhtar Donetsk Ottavi 12/03/20 456.000 1,50%
Diretta Gol Europa League Ottavi 05/08/20 1.531.000 7,80%
Inter-Bayer Leverkusen Quarti 10/08/20 2.178.000 11,90%
MEDIA 1.265.636 5,51%

Si tratta, inoltre, del quarto match per ascolti in chiaro di Europa League su Tv8 nelle ultime tre stagioni: meglio hanno fatto Inter-Eintracht Francoforte (2,2 milioni), Arsenal-Napoli (2,3 milioni) e Arsenal-Chelsea (2,5 milioni), tutte nella stagione 2018/19.

Giunti alle porte delle semifinali di Europa League, tuttavia, gli ascolti su Tv8 sono in leggero calo rispetto alle scorse stagioni, complice anche il turno degli ottavi in cui, causa Covid, non sono state trasmesse gare delle italiane: la media è di 1,2 milioni di spettatori con il 5,5% di share, rispetto a 1,36 e 5,6% di share allo stesso punto della stagione 2018/19 e 1,35 e 5,4% di share del 2017/18.