Pirlo patentino allenatore Uefa A esame Coverciano
Andrea Pirlo (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Pirlo patentino allenatore – Andrea Pirlo non ha alcuna presenza da allenatore in carriera, eppure può regolarmente sedersi sulla panchina della Juventus.

Il regolamento consente, infatti, questo salto: per allenare in Serie A (e in Serie B) è sufficiente essere iscritto al corso Uefa Pro.

In questo momento Pirlo è, infatti, tra gli allievi del corso e a ottobre dovrà pure discutere la tesi a Coverciano assieme ai suoi colleghi iscritti (tra cui Toni e Montero). Nel dettaglio, dovrà consegnarla entro il 21 agosto, poi a metà settembre sarà chiamato per gli esami.

Pirlo patentino allenatore, in attesa dell’esame il “capo allenatore” sarà Baronio

In attesa che Andrea Pirlo superi l’esame a Coverciano e ottenga il patentino Uefa A, sulla carta le funzioni burocatiche di capo allenatore della Juventus le farà Roberto Baronio, che l’ex centrocampista bianconero aveva voluto già nello staff dell’unser 23 insieme ad Antonio Gagliardi, capo dei match analyst azzurri.

Qualche tempo fa Pirlo ha raccontato di essere andato a Coverciano per ottenere il «pezzo di carta», che non si sa mai, «ma poi ho cominciato ad appassionarmi e mi sono infognato: ho capito quale sarebbe stata la mia strada quando di notte, invece di dormire, pensavo a come mettere i giocatori in campo».

2 COMMENTI