Stipendio Dzeko
Edin Dzeko (Photo Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Stipendio Dzeko – Edin Džeko, attaccante bosniaco classe ’86, dal 2015 veste la maglia della Roma con la quale ha totalizzato 221 presenze realizzando 106 reti e 50 assist, a testimonianza delle sue doti tecniche e di visione di gioco oltre che di fine realizzatore. I 106 gol realizzati gli hanno permesso di diventare il miglior marcatore straniero nella storia della Roma.

Assieme a Cristiano Ronaldo è, inoltre, l’unico giocatore ad aver siglato almeno 50 reti in tre dei cinque principali campionati europei (nel suo caso Bundesliga, Premier League e Serie A), rispettivamente con Wolfsburg, Manchester City e Roma.

Arrivato nel 2015 a Roma in prestito per 4 milioni dal Manchester City, la dirigenza giallorossa ha poi deciso di esercitare l’opzione a di riscatto a proprio favore. Con i citizens, Dzeko ha realizzato 72 reti in 189 partite disputate nelle 4 stagioni inglesi, conquistando 2 Premier League, 1 FA Cup, 1 Community Shield e 1 Coppa di Lega inglese.

Precedentemente ha vestito la maglia del Wolfsburg con cui ha vinto il titolo nel 2008-2009, venendo anche scelto come miglior giocatore della Bundesliga della stagione. Nella stagione successiva ha vinto il titolo come capocannoniere del campionato tedesco.

Ha vinto per ben 3 volte il premio come miglior calciatore bosniaco e con 58 reti siglate in 107 presenze è il miglior realizzatore di sempre nonché primatista di presenze della Bosnia ed Erzegovina.

Stipendio Dzeko – Quanto guadagna l’attaccante in giallorosso

Dzeko ha rinnovato con la Roma la scorsa estate, estendendo il suo contratto con i giallorossi fino a giugno 2022. Lo stipendio del bosniaco è di 5 milioni di euro netti a stagione, 8,8 milioni lordi.

Uno stipendio che colloca Dzeko al primo posto tra i giocatori della Roma, davanti a Pastore (4,5 milioni a stagione) e una sfilza di giocatori che guadagnano 3 milioni all’anno: Pau Lopez, Spinazzola, Smalling, Veretout, Mkhitaryan, Kalinic, Perotti e Kolarov.

Nel bilancio al 30 giugno 2016, l’attaccante bosniaco aveva un costo storico di 17,895 milioni di euro. Un costo storico che nel bilancio al 30 giugno 2017 è salito a 21,053 milioni, in seguito ad incrementi per 3,158 milioni di euro (i classici bonus): si tratta del prezzo effettivamente pagato al Manchester City più eventuali commissioni. Il cartellino di Edin Dzeko, quindi, è costato alla Roma 21 milioni di euro.