Milan nuova maglia home 2020 2021

Boom di vendite per la nuova maglia del Milan, spinte anche dagli ottimi risultati in campo della squadra di Stefano Pioli. Secondo quanto riportato dall’Ansa, la divisa rossonera, svelata ufficialmente martedì e ispirata alla storia e all’architettura della città di Milano con un richiamo alla Galleria Vittorio Emanuele II, ha fatto segnare un +1700% nelle vendite nei primi due giorni dal lancio rispetto allo stesso periodo della passata stagione, spiegano fonti vicino al club. 

Come riporta l’Ansa, una tendenza positiva a dimostrazione di quanto la maglia piaccia alla tifoseria rossonera, tra l’altro senza che sia ancora stata indossata da Ibrahimovic e compagni in campo (l’esordio è fissato per la sfida contro il Cagliari di sabato a San Siro). Inoltre, nei primi due giorni sono state vendute la stessa quantità di maglie che era stata raggiunta solo dopo tre settimane nell’estate 2019.

“Il kit si ispira all’eleganza e alla maestosità della città di Milano, ai suoi magnifici edifici e alla sua architettura”, ha spiegato il Milan nel comunicato con cui ha svelato la nuova divisa. “Milano è ricca di storia, di glamour e di creatività, e ospita alcune tra le architetture più iconiche al mondo. Per celebrarne l’essenza e la cultura, il nuovo kit Home si ispira alla tradizione milanese e al design contemporaneo che la distingue”.

“La Galleria Vittorio Emanuele II è il cuore della città e offre uno sguardo unico sull’anima meneghina, unendo il passato della città ad un approccio moderno al design. La Galleria è il più antico centro commerciale d’Italia, sviluppato in un doppio porticato di quattro piani nel cuore di Milano, ed è stata battezzata in onore del primo Re d’Italia. I suggestivi dettagli architettonici della Galleria hanno ispirato la grafica all-over che si inserisce all’interno delle tradizionali strisce rosso nere della maglia, aggiungendo un nuovo elemento di eleganza”.

1 COMMENTO