Chi va in Champions League
(Photo by FABRICE COFFRINI/AFP via Getty Images)

Chi va in Champions League – La UEFA ha pubblicato un aggiornamento sulle squadre ad ora qualificate in vista della fase a gironi della Champions League 2020/21. Il massimo organismo calcistico europeo ha inoltre chiarito alcuni aspetti sulla qualificazione alla competizione al verificarsi di determinate situazioni.

In particolare, la UEFA ha spiegato cosa succede se i vincitori di Champions League ed Europa League sono già qualificati alla massima competizione europea per club attraverso il campionato. Tre le situazioni definite:

  • Se i vincitori della UEFA Champions League 2019/20 si qualificano anche attraverso il proprio campionato, la prima classificata dell’11esima nazione nel ranking (l’Olanda) accede direttamente alla fase a gironi.
  • Se la vincente della UEFA Europa League 2019/20 si qualifica anche attraverso il proprio campionato, la terza classificata della quinta nazione nel ranking (la Francia) accede direttamente alla fase a gironi.

Inoltre, la UEFA ha chiarito che ogni Federazione può avere un massimo di cinque squadre in UEFA Champions League.

Nell’improbabile eventualità che i vincitori di UEFA Champions League e UEFA Europa League provengano dalla stessa delle prime quattro Federazioni (Spagna, Inghilterra, Italia, Germania) e finiscano fuori dalle prime quattro posizioni dei loro campionati, la squadra quarta classificata passa in UEFA Europa League.