Il piano della Premier League per concludere il campionato dopo la sospensione per l'emergenza Coronavirus
Il logo della Premier League (Photo by ISABEL INFANTES/AFP via Getty Images)

Ora è ufficiale, la Premier League 2020/21 partirà il prossimo 12 settembre. Lo ha annunciato la stessa lega inglese, con un comunicato pubblicato sul sito ufficiale.

“Oggi i club della Premier League hanno deciso di iniziare la stagione della Premier League 2020/21 il 12 settembre 2020”, si legge nella nota. “L’ultima partira sarà disputata il 23 maggio 2021″.

“La Premier League continuerà a consultare la FA e l’EFL in merito alla programmazione di tutte le competizioni nazionali”, conclude la lega inglese.

La stagione 2019/20 della Premier League si concluderà domenica 26 luglio, con il 38° e ultimo turno di campionato. Con la ripartenza il 12 settembre, i club avranno quindi 48 giorni di pausa tra la conclusione della stagione in corso e l’inizio della prossima. Tranne, ovviamente, chi dovrà partecipare alla fase finale di Champions ed Europa League, ovverosia Manchester City, Manchester United e Wolverhampton.

Per questi tre club, negli ultimi giorni, è emersa la possibilità che il primo turno venga fatto slittare. I Wolves – scrive il Telegraph come esempio – hanno disputato il loro primo incontro dell’attuale stagione il 25 luglio del 2019 con il turno di qualificazione della UEFA Europa League, e se arriveranno alla finale della competizione giocheranno fino al 21 agosto.

Il calendario di United e City non è ugualmente partito da lontano, ma entrambe le squadre potrebbero raggiungere le finali delle due coppe europee. Successivamente il calendario sarà ulteriormente complicato da una pausa internazionale all’inizio di settembre, con l’Inghilterra, ad esempio, coinvolta in un doppio test con Islanda e Danimarca.

Si prevede pertanto che si terranno discussioni per concedere a United, City e Wolves una settimana in più per preparare i loro giocatori per la prossima Premier League, il che significa che le tre squadre potrebbero non tornare in campo fino al 19 settembre.