Lega Serie A (foto calcioefinanza.it)

Dopo lo slittamento di qualche giorno, da oggi a lunedì, del termine fissato dalla Lega Serie A per le offerte vincolanti dei fondi di investimento interessati a una partnership nella media company, le proposte che giungeranno in via Rosellini saranno analizzate dai club in un’assemblea fissata per il prossimo giovedì, 30 luglio.

Si tratterà della prima assemblea fisica dopo il lockdown, con i presidenti convocati in sede dopo le ultime assemblee tutte svolte in videoconferenza. la prima dopo il lockdown con i dirigenti dei club riuniti nella sede di via Rosellini e non in videoconferenza.

Per via delle norme per il contenimento del coronavirus, l’accesso nella sede della Lega è consentito solo a chi partecipa all’assemblea e al personale. La sala stampa – viene precisato – resterà chiusa per l’intera giornata, sarà vietato l’accesso a giornalisti, fotografi e operatori televisivi. La Lega invita inoltre “nell’interesse di tutte le categorie sopra elencate, a non stazionare davanti la sede di Via Rosellini 4, così da poter evitare ogni forma di assembramento”.

All’ordine del giorno ci sono anche la proroga dell’accordo collettivo con l’Assocalciatori e la fatturazione dei proventi derivanti dalla commercializzazione dei diritti tv della prossima stagione.