Scaroni bilancio Milan
Paolo Scaroni, presidente del Milan (Foto image Sport / Insidefoto)

«Io sono molto contento, avere ancora Pioli che ci ha portato un Milan così divertente, così giovane, così attivo di queste ultime giornate non può che farmi piacere. E poi sa, un po’ di continuità ci fa bene». Esordisce così Paolo Scaroni, presidente del Milan, parlando sui canali ufficiali del club a proposito della conferma di Stefano Pioli sulla panchina rossonera.

«Voglio dire una cosa – ha aggiunto Scaroni –, io in Lega incontro molte persone e mi capita spesso di incontrare chi ha avuto Pioli con sé: la Fiorentina, piuttosto che la Lazio o il Parma. Tutti parlano bene di lui. Allora, questo vuol dire che ha saputo costruirsi una credibilità, una stima nel mondo della Serie A, che ho riscontrato io stesso».

Scaroni considera Pioli «un vero gentleman. Si è comportato così in questo periodo, si è comportato così anche nel momento più delicato in cui sembrava dovesse venir sostituito. E il fatto di non aver fatto dichiarazioni, di essere stato focalizzato sul suo lavoro, mi sembra la miglior prova che abbiam fatto un’eccellente scelta su Stefano Pioli».

Sulla squadra, il presidente rossonero dice che averne una «stabilizzata sotto il profilo sportivo, ci consente di guardare le altre cose che contano nel futuro del Milan. Prima di tutte lo stadio. Non vorrei sembrare maniaco con lo stadio ma io veramente penso che senza uno stadio moderno ed efficiente il futuro del Milan sarà molto più difficile».

In secondo luogo «le sponsorizzazioni di cui abbiamo bisogno per riportare il bilancio del club su un terreno positivo. Quindi, tre tasselli, ma il primo naturalmente è quello sportivo e sono molto confortato dal sapere che Stefano Pioli rimarrà ancora con noi almeno i prossimi due anni».