Inter Napoli Sky o Dazn
Stefan de Vrij e Milan Skriniar (Photo Antonietta Baldassarre / Insidefoto)

Inter e Atalanta, con i pareggi dell’ultima giornata rispettivamente contro Roma e Verona, si sono assicurate l’aritmetica certezza di concludere il campionato tra le prime quattro in classifica. Solitamente questo garantisce la certezza di ottenere un pass per la prossima Champions League, ma non in questo caso.

Infatti, esiste una remota possibilità che potrebbe escludere proprio la quarta classificata italiana dalla prossima edizione della massima competizione europea: i trionfi sia del Napoli che della Roma nell’attuale edizione di Champions ed Europa League. I partenopei devono disputare la gara di ritorno degli ottavi contro il Barcellona, dopo l’1 a 1 dell’andata; i giallorossi giocheranno invece in gara secca gli ottavi contro il Siviglia il prossimo 6 agosto.

Nessuna nazione, infatti, può avere più di cinque rappresentanti in Champions, stando a quanto riportato dal regolamento Uefa. Perciò per aver la certezza di partecipare alla prossima Champions League, prima degli esiti delle due competizioni europee che non si avranno fino alla metà di agosto, sarà necessario piazzarsi nei primi tre posti in Serie A.

La vittoria di Champions ed Europa League garantisce la qualificazione alla prossima edizione della massima competizione europea. Una contemporanea vittoria di Napoli e Roma nelle due competizioni escluderebbe perciò la quarta classificata, che vedrebbe il suo pass per la Champions 2020/21 beffardamente ridotto a un pass per la prossima Europa League.

IL CALENDARIO DEGLI OTTAVI DI CHAMPIONS LEAGUE