Formula 1 stipendi 2020
Charles Leclerc festeggia la vittoria a Monza nel 2019 (Photo Federico Basile / Insidefoto)

Formula 1 stipendi 2020 – Anche la Formula1 si prepara a ripartire, dopo lo stop imposto dall’emergenza Coronavirus. A partire da domenica 5 luglio in Austria, sul circuito dello Spielberg, le vetture scenderanno in pista per offrire il consueto spettacolo.

Come riporta Eurosport, nonostante le difficoltà economiche di molte scuderie del circus e le conseguenze della pandemia, il monte stipendi complessivo resta molto elevato. La differenza tra i team di vertice e quelli di seconda fascia è particolarmente marcata.

L’esempio più concreto riguarda Lewis Hamilton, il pilota più pagato del circus con 45 milioni di euro a stagione, che guadagna 225 volte lo stipendio di George Russell, ultimo della pista con i soli 200.000 euro garantiti dalla Williams.

Poco dietro Hamilton si posiziona Sebastian Vettel, con quei 40 milioni che la Ferrari non gli ha voluto riproporre anche nella prossima stagione, rimpiazzandolo con Carlos Sainz: il pilota più pagato di Maranello sarà dunque Charles Leclerc, confermato sui 9 milioni attuali.

Sul podio anche i 24 milioni che la Renault concede a Daniel Ricciardo, mentre Max Verstappen si accomoda al quarto posto con i 15 milioni garantiti da Red Bull. Valtteri Bottas si schiera in ultima piazza tra i piloti di vertice, con 7 milioni di euro.

Formula 1 stipendi 2020 – Tutti i piloti

Questo l’elenco di tutti i piloti della F1 e dei relativi stipendi:

  • Lewis Hamilton, Mercedes, 45 milioni
  • Sebastian Vettel, Ferrari, 40 milioni
  • Daniel Ricciardo, Renault, 24 milioni
  • Max Verstappen, Red Bull, 15 milioni
  • Charles Leclerc, Ferrari, 9 milioni
  • Valtteri Bottas, Mercedes, 7 milioni
  • Esteban Ocon, Renault, 4 milioni
  • Sergio Perez, Racing Point, 3,5 milioni
  • Carlos Sainz, McLaren, 2,5 milioni
  • Lando Norris, McLaren, 2,5 milioni
  • Kimi Raikkonen, Alfa Romeo, 2,5 milioni
  • Alexander Albon, Red Bull, 2 milioni
  • Romain Grosjean, Haas, 1,5 milioni
  • Kevin Magnussen, Haas, 1,5 milioni
  • Lance Stroll, Racing Point, 1 milione
  • Nicholas Latifi, Williams, 1 milione
  • Pierre Gasly, Alph Tauri, 1 milione
  • Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo, 0,4 milioni
  • Daniil Kvyat, Alpha Tauri, 0,250 milioni
  • George Russel, Williams, 0,2 milioni

2 COMMENTI