Bundesliga spesa agenti
(Photo by Ronny HARTMANN / various sources / AFP) / DFL REGULATIONS PROHIBIT ANY USE OF PHOTOGRAPHS AS IMAGE SEQUENCES AND/OR QUASI-VIDEO (Photo by RONNY HARTMANN/AFP via Getty Images)

Oltre 200 milioni di euro. E’ questa la cifra spesa dai club della Bundesliga nel 2019 – precisamente 204,5 milioni – in commissioni per agenti e intermediari. Lo rende noto la DFL, in un documento che svela la spesa effettuata da ciascun club per l’attività dei procuratori.

Poco meno di un quarto della spesa totale è da ricondurre al Borussia Dortmund. Il club tedesco ha destinato oltre 44 milioni di euro alle commissioni per gli agenti. Si tratta di 14 milioni in più rispetto a quanto speso dall’altro top club di Germania: il Bayern Monaco (oltre 30 milioni).

Al terzo posto si trova invece lo Schalke 04, con una spesa di 16 milioni di euro, seguito da Eintracht Francoforte (15,4 milioni), Lipsia (13,6 milioni), Leverkusen (13,5 milioni) e Borussia Monchengladbach (13,3 milioni di euro).

Tra i club in doppia cifra anche il Wolfsburg, che ha speso 10,6 milioni di euro per attività di intermediazione e agenti sportivi. Le spese dei club in commissioni vengono rivelate a pochi giorni da quelle delle società di Premier League, che nel 2019/20 hanno messo sul piatto 291 milioni di euro.