Agnelli crescita diritti Tv
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

«Il nostro percorso di calcio femminile ha dimostrato “sul campo” di meritare questo titolo, il terzo consecutivo in tre anni di attività. Siamo altrettanto orgogliosi che il nostro club abbia saputo dare un impulso decisivo al calcio femminile italiano».

Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, che sul sito del club ringrazia «il Consiglio Federale e il Presidente, Gabriele Gravina, per aver deciso l’assegnazione dello scudetto 2019/20. Siamo orgogliosi di annoverare nella nostra rosa molte componenti della Nazionale, che ha appassionato il nostro Paese l’estate scorsa durante gli ultimi Mondiali».

«La “Premiere” della stagione scorsa, con il tutto esaurito all’Allianz Stadium, la costante crescita del settore giovanile, che porta complessivamente il numero di tesserate a 158 ragazze, oltre ai grandi risultati sportivi ne sono la principale dimostrazione», ha aggiunto Agnelli.

Il presidente della Juve rivolge una «menzione particolare a Stefano Braghin e Rita Guarino, veri leader del calcio femminile juventino, che sono stati in grado di conseguire questi risultati partendo da zero».

«La strada per portare il calcio femminile in Italia al livello delle grandi d’Europa e del mondo è ancora molto lunga, dovremo essere in grado tutti assieme (Figc, Club, Sponsor, broadcaster), di costruire la giusta architettura organizzativa e normativa per garantirgli i prossimi passi di crescita. Juventus continuerà a dare il proprio contributo per uno sviluppo fatto di passione, risultati e soprattutto tanto lavoro quotidiano», conclude.