Una nuova veste grafica per il sito ufficiale del Club www.acmilan.com, che da oggi si presenta così rinnovato ai tifosi rossoneri di tutto il mondo.

“In un campo in costante evoluzione come quello dell’innovazione tecnologica, il Milan si aggiorna e offre ai propri stakeholders una piattaforma web rinnovata che possa rispondere alle esigenze non solo della fanbase mondiale, ma anche degli sponsor, sincronizzando le aspettative di comunicazione e quelle commerciali”, scrive il club rossonero.

Il nuovo sito è una parte del programma di digitalizzazione di un Club che vuole rispondere ai criteri innovativi sempre crescenti. Una sfida verso il futuro che riguarda anche il mondo dello sport e del calcio e che viene illustrata sul nuovo sito del club rossonero da Lamberto Siega, Marketing & Digital Director di AC Milan.

“Nuovo sito? Si tratta di una iniziativa che rientra nel piano di Digital Transformation del Club. Nell’ecosistema digitale il sito web ricopre un ruolo importante a livello di servizio del tifoso, rappresentando il punto di ingresso per la vendita di biglietti, di merchandising e informazioni sul Club nel suo complesso. Ci siamo focalizzati prevalentemente sul look&feel, rendendo l’aspetto visivo coerente con lo stile grafico introdotto all’inizio della stagione in collaborazione con DixonBaxi e già presente negli allestimenti Stadio, nei centri sportivi Milanello e Vismara, in tutti i contenuti social, su Milan TV e ovviamente nell’App ufficiale. Abbiamo reso più semplice  la navigazione, introdotto nuovi formati e template grafici, ora più flessibili e adatti alle nostre esigenze di comunicazione. Il nuovo sito è quindi un’evoluzione dell’esperienza per il tifoso più che una vera e propria “rivoluzione” – rappresenta un tassello importante nell’immediato e nel futuro prossimo”.

“Digital Transformation? Il primo aspetto importante da sottolineare è come la Digital Transformation sia  un processo continuativo di miglioramento Con l’arrivo del nuovo Management (autunno 2018) abbiamo definito un piano di sviluppo triennale – oggi siamo a metà dell’opera e speriamo presto di poter avviare un nuovo ciclo di innovazione con il progetto relativo allo stadio”.

“La strategia digital del Club si fonda su tre aree principali: Contenuti, Ecosistema di servizi / prodotti Digitali e abilitatori interni di produttività. I contenuti sono essenziali per migliorare l’audience digitale del Club, attraverso il rafforzamento della qualità delle produzioni, la personalizzazione e l’aumento delle piattaforme di contatto; negli ultimi 12 mesi abbiamo quasi raddoppiato (+90%) il numero di produzioni e rafforzato la nostra presenza grazie – ma non solo – al lancio dell’App ufficiale (+15 mln di articoli letti), del social network Tiktok (+15 mln di visualizzazioni dal lancio) e allo sviluppo costante dei social cinesi”. 

“Nel periodo di lockdown abbiamo intensificato la produzione di contenuti editoriali con le serie “Icons”, “Skills” e “Stats” incrementando in maniera importante anche la visibilità per i nostri sponsor; abbiamo introdotto i podcast e lanciato un grande evento di convergenza tra il mondo della musica e il calcio con l’evento “From Milan To Love” realizzato insieme a Roc Nation, che ha generato più di 2.5 mln di visualizzazioni in 50 paesi nel mondo”.

“Per quanto riguarda l’ecosistema digitale, abbiamo lanciato l’App ufficiale nell’agosto 2019 e ovviamente il sito nuovo web oggi; sempre lo scorso anno abbiamo rilasciato il nuovo sistema di Biglietteria e il nuovo CRM, che ci ha consentito di migliorare le performance di comunicazione tra  i nostri tifosi, noi e  i nostri partner. In quest’area è fondamentale garantire al tifoso un’esperienza di valore per ottenere engagement e conseguentemente conoscere meglio il tifoso e i suoi interessi, generando un circolo virtuoso”.

“La sfida più grande nel portare avanti questi progetti? Direi che sono le sfide sono essenzialmente tre. La prima, è coniugare l’approccio olistico sul tifoso con le esigenze delle differenti aree di business: ogni iniziativa, a prescindere dall’area verticale (ticketing, merchandising, editoriale…) deve mantenere una visione complessiva con l’obiettivo di generare ricavo diretto (ove possibile) ma anche valore indiretto, attraverso la raccolta di dati e informazioni. In questa sfida il ruolo e la funzione dell’Area FRM (Fan Relantionship Management) è essenziale”.

“La seconda è coniugare una “macchina” complessa, perché attiva e “viva” 365 giorni all’anno , con la rapida innovazione richiesta dal mercato. Occorre essere costantemente in grado di lanciare nuovi prodotti e rinnovare quelli esistenti in funzione dello sviluppo tecnologico e dei trend digitali mantenendo al contempo concentrazione su quanto si sta già facendo. Assecondare l’innovazione digitale è inoltre fondamentale nella collaborazione con i nostri partner, che investono molto nei media digitali e si aspettano supporto e risultati quando scelgono di investire un brand di intrattenimento globale come AC Milan”.

“La terza è riuscire ad adattarsi a un contesto dinamico e fortemente influenzato dai fattori sportivi: riuscire a mantenere la barra a dritta e proseguire nella attività progettuali in maniera quanto più indipendente è un fattore di successo importante per una crescita sostenibile e duratura”.

“Queste tre sfide ci accompagnano nel piano di Digital Transformation mettendoci alla prova e stimolandoci a migliorarci continuamente. Abbiamo davanti ancora tanta strada e tante iniziative. Con il continuo e convinto sostegno del Management e della proprietà in questo percorso contiamo di rafforzare sempre più il ruolo di attore di rilevanza globale per il Club anche sul mondo Digitale”.