Serie A in chiaro Antitrust
(Photo by Miguel MEDINA / AFP) (Photo by MIGUEL MEDINA/AFP via Getty Images)

Nuova mossa da parte di Mediaset. Secondo quanto appreso dall’ANSA l’azienda di Cologno Monzese avrebbe sollevato la questione del calcio in chiaro – con riferimento alla Serie A – anche davanti all’Antitrust.

Il Biscione si sarebbe rivolto all’Autorità per segnalare la possibilità di una condotta discriminatoria e distorsiva della concorrenza. La posizione di Mediaset è chiara da tempo: o si dà a tutti i broadcaster la possibilità di trasmettere in chiaro le partite del massimo campionato italiano, oppure si sceglie una sola emittente a patto però che la trasmissione avvenga senza l’inserimento di pubblicità.

La stessa linea sarebbe stata ribadita da Mediaset nella lettera inviata ieri alla Lega Serie A e al ministero dello Sport. Con questa diffida Mediaset ha così sollevato ulteriori dubbi giuridici sulla fattibilità delle trasmissioni in chiaro.

L’emittente si era già mossa in questo modo a inizio marzo, quando si parlava della possibilità di trasmettere in chiaro Juventus-Inter: per lo stesso principio aveva già diffidato la Lega, proprietaria dei diritti. Le ipotesi sono due: o viene indetto un bando d’asta per i diritti in chiaro (ma i tempi sono troppo stretti) oppure il governo modifica la Legge Melandri.