Sancho violazioni protocollo Coronavirus
(Photo by LARS BARON/POOL/AFP via Getty Images)

La DFL (Deutsche Fussball Liga) ha multato i calciatori del Borussia Dortmund Manuel Akanji e Jadon Sancho, per aver violato le regole in materia di igiene e di prevenzione del contagio da Coronavirus, organizzando appuntamenti casalinghi per il taglio dei capelli.

In particolare, spiega una nota della DFL, è stato violato «il protocollo medico e organizzativo della Task Force della DFL “Medicina dello sport / Operazioni speciali per il gioco del calcio”. Eventualità verificata attraverso le foto pubblicate dai media tradizionali e sui social network».

«Non c’è dubbio che anche i calciatori professionisti debbano tagliarsi i capelli – prosegue il comunicato –. Tuttavia, attualmente questa attività deve essere svolta in conformità con il protocollo medico-organizzativo. In casi specifici, il club aveva anche fornito ai suoi giocatori un’opportunità corrispondente».

«Il protocollo della Tak Force della DFL costituisce la base delle attuali operazioni speciali di gioco in Bundesliga e 2. Bundesliga ed è stato incluso nel regolamento interno della DFL come allegato legalmente vincolante all’assemblea generale della DFL».

Non è stato reso noto l’importo delle sanzioni, verso le quali «i giocatori hanno il diritto di presentare un reclamo entro cinque giorni. Le sanzioni non sono espressamente dirette contro il club, per il quale non è riconoscibile alcun “difetto organizzativo”».