Trentino indotto ritiri calcio
(Photo by Marco Rosi/Getty Images)

La Provincia di Trento ha sostenuto investimenti per 4.250.751 euro, attraverso Trentino Marketing, per ospitare nel suo territorio tra il 2015 e il 2019 i ritiri estivi di diverse società di Serie A e di Serie B.

Tra queste ci sono Fiorentina, Roma, Chievo Verona, Hellas Verona, Venezia, Cagliari, Bologna, Parma, Bari e Spal. La cifra – si legge in una nota – emerge dagli importi indicati dall’assessore al turismo e allo sport Roberto Failoni nella risposta a un’interrogazione della consigliere Lucia Coppola.

A detta di Failoni, le ricadute per il territorio trentino, in particolare la Valle di Sole, negli anni 2014, 2015 e 2016 ed alla sola attività di ritiro della prima squadra del Napoli, sono stimate in circa 5,9 milioni di euro, sulla base delle presenze registrate nel periodo considerato.

Per tutti i club è stato stimato un ritorno economico medio di 10 milioni di euro annui, sulla base delle presenze dei tifosi generate dai ritiri (circa 100.000 tifosi con spese media pro capite di 100 euro). Il calcolo è stato effettuato in particolare per l’anno 2017.