Dove vedere Atletico Madrid Alaves in streaming
(Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

Diego Costa, attaccante dell’Atletico Madrid, è stato condannato a sei mesi di prigione per evasione fiscale dall’Audencia Provincial di Madrid. Il calciatore – riporta RTVE – si è tuttavia dichiarato colpevole e non andrà in carcere pagando una multa di 36 mila euro più altri 507 mila euro.

Diego Costa era stato denunciato per aver frodato il fisco per 1,1 milioni di euro nel 2014, quando lasciò i Colchoneros per trasferirsi al Chelsea. In particolare, nonostante avesse la residenza fiscale in Spagna, quell’anno il calciatore non dichiarò i ricavi derivanti dalla cessione dei diritti d’immagine.

Costa ricevette 1.371.098,31 euro per i diritti d’immagine, ma non incluse nella sua dichiarazione quelli legati alla sua attività al Chelsea, arrecando – secondo il fisco – un danno alle casse pubbliche per oltre un milione di euro.

Va comunque ricordato che da alcuni mesi Diego Costa ha già provveduto a restituire alle casse pubbliche gli oltre 1,1 milioni di euro di debito, ai quali si sommeranno ora i 543 mila euro di multa.