FIFA 20 demo

La Premier League e FIFA 20 insieme per riprodurre gli effetti sonori degli stadi durante le partite del massimo campionato inglese, che si disputeranno a porte chiuse. Sarà questo uno dei temi su cui dovranno discutere i club nella prossima riunione, in programma nella giornata di giovedì.

L’utilizzo di effetti sonori che provengano dal videogioco di calcio più venduto è l’opzione preferita dalla Premier League per migliorare lo spettacolo televisivo delle partite senza tifosi, quando la stagione riprenderà il 17 giugno. Tuttavia, i club avranno l’ultima parola.

I finti cori dei tifosi sarebbero facoltativi per gli spettatori nel Regno Unito, che potrebbero comunque decidere se attivare o meno l’audio alternativo.

Previste anche altre innovazioni per la trasmissione degli incontri. Queste includono tifosi sugli spalti per rappresentare i club coinvolti nelle partite, replay a 360° e una nuova camera tattica gestita dal fornitore di analisi della Premier League, Second Spectrum.

Le proposte sulle modalità di trasmissione delle partite dovrebbero essere approvate senza problemi, ma altre questioni relative alla ripresa che verranno discusse giovedì creeranno polemiche. Si va dall’utilizzo di sedi neutrali per un massimo di 12 partite ritenute ad alto rischio dalle autorità, al metodo di assegnazione delle posizioni in campionato in caso di stop del torneo e fino alle azioni disciplinari in caso di violazione dei protocolli anti-Covid.