Data finale Coppa Italia
Coppa Italia (Photo by Paolo Bruno/Getty Images for Lega Serie A)

Il vertice di ieri tra governo e le componenti del movimento ha stabilito che la ripartenza del calcio in Italia sarà sancita con le semifinali di ritorno di Coppa Italia. Una decisione che ha scaturito però l’ira dell’Inter a cui si sono poi aggiunte le due contendenti Juventus e Milan, che si sfideranno il 13 giugno alle 20.45.

Il fastidio dei nerazzurri è talmente forte che minacciano di scendere in campo nella semifinale di ritorno contro il Napoli con la formazione primavera, come riporta la Gazzetta dello Sport.. Un sentimento che nasce dal calendario che aspetta i nerazzurri alla ripartenza: nella prima settimana di ripresa dei tornei gli uomini di Conte “rischiano” di dover giocare tre partite. Alla semifinale di ritorno del 14 giugno potrebbe seguire la finale del 17 a Roma, e con la ripresa del campionato tre giorni più tardi si completerebbe il tris nerazzurro.

Se poi verrà confermato che il campionato riprenderà con i recuperi della venticinquesima giornata l’Inter sarà l’unica squadra chiamata a un simile tour de force. Gli altri recuperi sono: Atalanta-Sassuolo, Verona-Cagliari e Torino-Parma.

Il fastidio dei nerazzurri è condiviso anche da Juventus e Milan come testimoniano le parole del presidente rossonero Scaroni: “è discutibile l’ idea di voler assegnare un trofeo con due partite in tre giorni e con le squadre in campo dopo oltre tre mesi”.