Canale di Lega ricavi
(Insidefoto.com)

Quanto pesano i diritti tv per i club d’Europa? Una domanda che in molti si sono fatti nelle ultime settimane, considerando quanto diverse leghe e società abbiano spinto per ripartire dopo l’emergenza Coronavirus proprio per salvare gli incassi dai broadcaster. E si tratta di un importanza decisamente notevoli per i conti dei club, in particolar modo per le squadre medio piccole, con un impatto medio intorno al 45% rispetto ai ricavi al netto delle plusvalenze per i top club ed un media invece di circa 75% delle squadre medio piccole, soprattutto esaminando da vicino la Liga e la Premier League.

Analizzando nel dettaglio partendo dalla Liga, il campionato spagnolo vede Real Madrid 34% e Barcellona con 35% di incidenza Diritti Tv a seguire l’Atletico Madrid con 52% e Athletic Bilbao con 60% poi tutto il resto delle squadre a salire, ma per esempio risalta la posizione del Valencia con un 72% nonostante sia costantemente tra le prime posizioni della Liga.

Proseguendo con la Premier League, soprattutto tra le prime 6 che andiamo ad analizzare si parte dal Manchester United con un 38% poi c’è il Chelsea con 45%, Arsenal 46%, Manchester City 47%. I diritti tv della Champions League, inoltre, impattano significativamente su Liverpool (49%) e Tottenham (53%), che nella scorsa stagione sono arrivate in finale.

Per la Bundesliga, il Bayern Munich ha un impatto pari al 32% che a livello continentale è il valore più basso tra i top club, poi a seguire Borussia Dortmund (44%) e Schalke 04 (48%) ma in generale in tutto il Campionato tedesco non si supera il 64% da parte delle squadre medio piccole essendo il range molto più contenuto rispetto alla Liga ed alla Premier League.

In Serie A la media si aggira invece intorno al 55%, media abbassata da Juve, Inter e Milan (rispettivamente al 44%, al 37% e al 48%), mentre la Roma si assesta intorno al 59%, l’Atalanta spinta dalla Champions intorno al 63% e il Napoli al 69%.

Per finire c’è la Ligue 1 che a parte il PSG con il 24% che si attesta ad essere anche nei prossimi anni un avversario temibile per le altre superpotenze calcistiche del Continente, abbiamo a seguire il Marsiglia con un 46% poi il Lione con un 55% ma l’eccezione è il Monaco con un 68%, posizionandosi alla penultima posizione di questa speciale classifica.

Da questa breve panoramica capiamo immediatamente l’importanza di ricominciare i vari Campionati e di giocare anche a porte chiuse: la dipendenza è alta da parte di tutti i club europei nei confronti degli introiti garantiti dalle TV. E soprattutto sono i piccoli club in generale ad essere molto più legati di quanto possa apparire alle vicende dei diritti televisivi.

Analisi a cura di Marco Perrotta

1 COMMENTO

  1. Interessante articolo, sorpreso in positivo nel vedere come il peso dei diritti tv per il Bayern sia solo del 32% mentre in negativo dal Napoli che nonostante sia da anni al top in Italia non è riuscito a far quel passo avanti necessario per non essere troppo vincolato ai diritti tv.