(foto Sky)

La Lega Serie A avrebbe depositato il decreto ingiuntivo contro Sky. Secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore, nella serata di ieri la Lega avrebbe presentato presso il Tribunale di Milano il ricorso per il mancato pagamento dell’ultima rata dei diritti tv.

Il ricorso è stato depositato solo contro Sky, mentre prosegue il dialogo con gli altri licenziatari dei diritti tv, DAZN e Img, da cui sono state avanzate proposte che la Lega analizzerà nelle prossime ore. L’emittente satellitare aveva invece chiesto uno sconto compreso tra 120 e 255 milioni di euro.

A questo punto qualcosa nel merito potrebbe capirsi nel giro di un paio di settimane al massimo quando si saprà se il giudice riterrà sussistenti i presupposti per il decreto ingiuntivo. Il passaggio chiave sarà però capire se sarà concessa o meno la provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo.

Resta poi da capire come si evolverà il discorso sui diritti televisivi futuri, anche alla luce di questa mossa. Sullo sfondo rimangono le discussioni con CVC Capital Partners – ma anche altri fondi sarebbero interessati – per i diritti dei prossimi dieci anni.

1 COMMENTO