Rinnovo Bologna Liu Jo
(Insidefoto.com)

Sospetto caso di positività in casa Bologna per un membro dello staff. In via precauzionale, il club ha così deciso di sospendere gli allenamenti di squadra. A renderlo noto la stessa società emiliana con un comunicato sul sito.

“L’ultima serie di esami a cui è stato sottoposto il gruppo-squadra ha evidenziato un caso di sospetta positività al Covid-19 relativamente a un membro dello staff. In attesa di ulteriori approfondimenti, la squadra in via precauzionale riprenderà domani gli allenamenti in forma individuale e ad orari differenziati senza uso di locali comuni”, spiega la società nella nota.

“Nel caso in cui fosse confermata la positività, il gruppo-squadra sarà isolato in ritiro”, conclude il Bologna. In questo caso si tratterebbe della prima società in Serie A ad autoisolarsi in ritiro dopo la modifica del protocollo per gli allenamenti di squadra.

1 COMMENTO

  1. Ma quindi, fatemi capire: se tutta la squadra del Bologna deve andare in quarantena per 2 settimane e la stessa cosa accadrà qualora iniziasse il campionato a ogni altra squadra, come si fa a cominciare e soprattutto come si fa a finire? Mi pare che si stia forzando di ricominciare solo per avere il saldo di un’altra rata dei diritti tv e poi chi si è visto si è visto.