nuovo stadio cagliari capienza

Lo studio Chiomenti ha fornito consulenza ed assistenza legale al Cagliari Calcio in relazione alla predisposizione, assistenza alla negoziazione e perfezionamento del contratto volto a disciplinare le attività di progettazione integrata del nuovo Stadio, affidata da parte del club a Sportium.

La società combina alcune tra le più alte professionalità nell’architettura ed ingegneria di impianti sportivi, quali Progetto CMR, iDeas, B&L Real Estate ed è affiancata da Manica Architecture. Il team di Chiomenti dedicato all’operazione è stato guidato da Marco Cerritelli, affiancato nell’incarico da Valentina Perrone con l’ausilio di Giulia Alessio.

I professionisti dello Studio hanno seguito questa complessa e iniziativa sin dalla fase di presentazione della proposta e della successiva dichiarazione di pubblico interesse. Recentemente hanno inoltre avuto occasione di assistere il club nell’ambito dell’adeguamento del progetto e dei suoi elaborati alle indicazioni del Piano Guida per il quartiere Sant’Elia approvate dal Comune di Cagliari nel novembre 2019, che hanno tra l’altro comportato una rimodulazione del piano economico finanziario e del business model dello Stadio curato da Monitor Deloitte, practice Strategy di Deloitte Consulting.

«Siamo davvero molto grati al Cagliari Calcio per averci consentito di essere costantemente al fianco del club nel corso dello sviluppo del progetto ed offrire il nostro contribuito al raggiungimento di questo nuovo importante traguardo», afferma Marco Cerritelli.

«Nell’ambito della cornice normativa offerta dalla c.d. “Legge Stadi” ed a seguito della dichiarazione di pubblico interesse abbiamo avuto modo di toccare con mano la straordinaria determinazione e capacità del club. Qualità che, insieme al costante e costruttivo dialogo con le amministrazioni interessate, hanno consentito, nell’ambito della procedura e dopo soli 127 giorni di intenso lavoro, di realizzare ed inaugurare il 10 settembre 2017 la “Sardegna Arena”, attuale casa del club», ha aggiunto Cerritelli.

«L’avvio di questa nuova fase – ha concluso –, particolarmente importante in considerazione della delicata situazione che il Paese sta attraversando, rappresenta un importante segnale di dinamismo da parte delle forze più vitali del mondo imprenditoriale». Sportium è stata assistita dagli avvocati Francesco Arangio e Alessandro Piano di Graziadei Studio Legale.