(Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Lele Oriali non ricoprirà più il ruolo di team manager della Nazionale: si dedicherà soltanto all’Inter, dove è al lavoro come braccio destro dell’allenatore Antonio Conte. La conferma – scrive La Repubblica – arriva direttamente dalla FIGC.

Un mese fa è stato lo stesso Oriali a chiedere al presidente federale Gravina la risoluzione anticipata del contratto, che sarebbe scaduto il 15 luglio prossimo, alla fine di EURO 2020 (poi rinviato al 2021). Proprio il rinvio del torneo da parte dell’UEFA e lo stop dell’attività degli Azzurri per l’epidemia hanno spinto il dirigente a rinunciare agli stipendi residui.

Oriali avrebbe detto a Gravina che «c’è chi ne ha certamente più bisogno». La rinuncia è stata particolarmente apprezzata dalla FIGC. In ogni caso, quando la Nazionale tornerà in campo, è possibile che Oriali ridiscuta col vertice della Federazione e con il CT Roberto Mancini il proprio reinserimento nello staff.