Advent diritti tv Serie A
(foto Insidefoto.com)

«In molti in questi giorni mi hanno chiesto di fare riferimento al modello tedesco. In Germania, Sky ha fatto un accordo: per cui, nel rispetto di chi ha gli abbonamenti, comunque tutti gli altri possono vedere la diretta gol. Credo che dovremmo assolutamente pensarci anche in Italia perché questo evita assembramenti in luoghi pubblici o bar».

Così il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, è intervenuto ieri al Tg3 per lanciare una proposta in vista della possibile ripartenza del campionato di Serie A. Spadafora si è anche detto disponibile a offrire una sorta di “ombrello” normativo per trasformare in realtà questa possibilità.

«Sono disponibile come governo, se serve, a mettere nello stesso provvedimento che firmeremo per la riapertura del campionato anche le norme che serviranno per poter arrivare anche in Italia ad avere quel rispetto verso i tifosi per consentire la Diretta Gol». Il riferimento è alla necessità di toccare la legge Melandri sui diritti tv, che due mesi fa aveva reso impossibile la diretta in chiaro di alcune sfide.

Come spiega La Gazzetta dello Sport, il mondo del calcio non avrebbe reagito con entusiasmo alla proposta. A cominciare dalla battaglia in corso tra Lega Serie A e broadcaster sull’ultima rata dei diritti da pagare. Le parti sono distanti, e il problema di un’offerta parallela accessibile a tutti potrebbe indebolire i club nella vertenza.

Sulla questione è cauto anche Giovanni Malagò, che a Che tempo che fa ha spiegato: «Il ministro ha detto questo in modo chirurgico. Del modello tedesco, non puoi prendere solo un pezzetto. In Germania hanno sistemato tutte le cose, hanno fatto l’accordo con i broadcaster, hanno fatto l’accordo con i calciatori, addirittura hanno coinvolto la loro Serie B e la loro Lega Pro, mentre da noi ci sono ancora molti punti interrogativi e una situazione non chiara, per dire poco, con la categoria dei calciatori».

Per il momento, non ci sono comunque reazioni ufficiali. La proposta di Spadafora andrà comunque valutata nella sua ricaduta perché naturalmente una cosa sarebbe limitare la Diretta Gol in chiaro ai primi due turni di campionato, un’altra pensare di poterla mettere a regime per tutto il prosieguo della stagione.

2 COMMENTI

  1. […] “Diretta Gol” in chiaro, i dubbi dei club di Serie A var td_screen_width = window.innerWidth; if ( td_screen_width >= 1019 && td_screen_width < 1140 ) { /* landscape tablets */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); } if ( td_screen_width >= 768 && td_screen_width < 1019 ) { /* portrait tablets */ document.write(''); (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); } […]