audio virtuale tifosi stadio sky
Erling Haaland in Wolfsburg-Borussia Dortmund (Photo by MICHAEL SOHN/POOL/AFP via Getty Images)

Audio virtuale tifosi – Novità per la Bundesliga e anche per la Serie A su Sky in Italia. C’è infatti la possibilità di guardare le partite sentendo meno l’assenza dei tifosi, quantomeno a livello audio.

Per le gare sui singoli canali (non quindi su Diretta Gol) Sky offre infatti la possibilità di guardare la sfida con effetti sonori da stadio registrati, per mascherare l’assenza di pubblico negli impianti.

Una novità che Sky aveva lanciato solo in Germania nel primo turno, mentre ora c’è la possibilità anche per l’Italia. «Prova lo “Sky Virtual Audio”: seleziona l’opzione “audio originale” con il tuo telecomando e vivi la partita con il suono del pubblico dello stadio pieno», è il messaggio in sovraimpressione che passa durante la partita.

Audio virtuale tifosi, come funziona

«Oltre al commento live, una nuova traccia audio alternativa riprodurrà anche i cori dei tifosi per le squadre in campo e le reazioni degli appassionati sugli spalti durante la partita», aveva spiegato Sky Deutschland.

Per gli spettatori che desiderassero invece guardare le partite con il sottofondo ambientale, «l’accento sarà posto maggiormente sulle chiamate dei giocatori, sulle istruzioni degli allenatori e sui soni del pallone», ha concluso Sky.

La novità è stata in seguito lanciata anche per la Serie A: l’esordio in Torino-Parma. Lo aveva annunciato nei giorni scorsi Fabio Caressa. «Senza pubblico il fattore campo conta meno. Evidentemente l’assenza dei tifosi si sente. In tv, abbiamo provato in Germania l’esperimento dei rumori di fondo registrati e personalizzati partita per partita, squadra per squadra, con lo “Sky Virtual Audio”», ha spiegato in un’intervista a Libero.

«È un’opzione in più, in aggiunta all’audio originale. Ci stiamo preparando per riproporlo anche per la Serie A. Prima tutti nascondevano la bocca con la mano, ora devono state attenti ai microfoni. Noi avremo le voci del campo in cuffia e dovremo usarle bene. In cabina di commento abbiamo sempre tra noi la scatola di commento, basterà spostare le sedie per rispettare il distanziamento», ha aggiunto a Libero.