Premier League sospensione stagione
(Photo by ISABEL INFANTES/AFP via Getty Images)

La Federcalcio inglese bloccherà qualsiasi tentativo di dichiarare nulla la Premier League e di eliminare le retrocessioni. Lo rivela il Times, spiegando che per regolamento la FA deve necessariamente acconsentire a qualsiasi modifica su promozioni, retrocessioni e sul numero di squadre nella massima serie.

Alcuni club della Premier League si oppongono alla ripresa della stagione a porte chiuse in sedi neutrali e almeno un club chiede che siano annullate le retrocessioni nel caso in cui il campionato si dovesse fermare.

Tuttavia, la FA si è impegnata a sostenere la posizione del direttivo della Premier League secondo cui la classifica dovrebbe essere decisa sulla base del merito sportivo, anche qualora la stagione dovesse essere ridotta a seguito dell’emergenza Coronavirus.

Questo significa che la Federcalcio insisterà sull’utilizzo dei risultati maturati nel 2019/20 per determinare retrocessioni e qualificazioni alle competizioni UEFA per club 2020/21. Inoltre anche il Liverpool sarebbe incoronato campione, qualora la stagione non potesse proseguire.

Un membro del consiglio della FA ha dichiarato al Times che una stagione nulla della Premier League senza retrocessioni è considerata inaccettabile dall’organo governativo. Resta solo da capire come verrebbe determinato il merito sportivo, con l’ipotesi più probabile che verte sulla media punti a partita.