Bonus collaboratori sportivi giugno
Vincenzo Spadafora, ministro dello sport (foto Imago Images)

Il ministro per lo sport, Vincenzo Spadafora, ha scritto – apprende l’ANSA – nella serata di ieri al comitato tecnico scientifico della Protezione Civile, a seguito delle ordinanze regionali, chiedendo “di tornare a valutare la possibilità che le linee guida sullo svolgimento da lunedì degli allenamenti per gli atleti di interesse nazionale dei soli sport individuali vengano applicate anche a quelle degli atleti degli sport di squadra”. Una risposta del Cts è attesa a breve.

Una scelta probabilmente dettata dai passi avanti delle singole Regioni: la Serie A infatti ha mosso i primi piccoli passi dopo oltre due mesi di stop per l’emergenza coronavirus, favoriti dall’ordinanza regionale dell’Emilia Romagna, capofila nell’anticipare a lunedì l’inizio della fase 2 del calcio, previsto per il 18 maggio nei piani del Governo Conte. E l’effetto domino già c’è: l’ha seguita la Sardegna e pure il Lazio di Nicola Zingaretti, segretario del Partito democratico, una delle colonne dell’esecutivo, e un’altra regione a guida Dem come la Campania, ha mandato a Palazzo Chigi un parere favorevole allo svolgimento, con le stesse accortezze, degli allenamenti del Napoli, sollecitando “ad horas la condivisione”.