(Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

La Lega di Serie A non cambia la sua linea, e aspetta il pagamento dell’ultima rata da parte dei broadcaster tv, da lunedì. Lo riporta l’Ansa.

L’assemblea in teleconferenza dei 20 presidenti aveva come punto all’ordine del giorno la questione diritti tv: nessuna nuova delibera è stata varata, agli atti sono state portate dopo quella di Sky anche le lettere di Dazn e Img per una ridiscussione dei termini economici visto lo stop al campionato per l’emergenza coronavirus. Ma da parte dei club si attende il versamento dell’ultima rata, in tutto circa 222 milioni.

I broadcaster, spiega la Gazzetta, sembrano comunque intenzionati a non versare l’ultima rata, aspettando l’evoluzione della situazione. Bisognerà tuttavia aspettare l’ufficialità del non pagamento per capire il passo successivo, tra la causa legale e la via del dialogo tra le parti.

In Assemblea si è preso anche atto, con soddisfazione, dell’ordinanza del governatore dell’Emilia Romagna, Bonaccini, che da lunedì consente gli allenamenti individuali dei professionisti anche per gli sport di squadra.