Andrea Agnelli (photo Matteo Gribaudi / Image Sport / Insidefoto)

«Ribadisco con forza che la Juventus ha la ferma volontà di concludere la stagione 2019/20». È questa la posizione di Andrea Agnelli, ribadita nel corso dell’assemblea della Lega Serie A che si è tenuta oggi sul tema della ripresa del campionato, come riportato da Tuttosport.

«Mi associo anche io ai complimenti e ai consensi unanimi per il lavoro del presidente Dal Pino e ne approfitto per ribadire con forza un aspetto. Voi sapete che io non sono molto mediatico e preferisco il silenzio, questo può aver alimentato errate interpretazioni sulla volontà della Juventus. Ebbene, io ribadisco con forza che la Juventus ha la ferma volontà di concludere la stagione 2019/20. Iniziando gli allenamenti il 18 maggio e le partite a giugno ci saranno modi e tempi per concludere le stagioni. Rispettando le indicazioni dell’Uefa e dell’Eca», le parole del presidente della Juventus.

Nel corso dell’assembla, è stata ribadita la volontà unanime di “portare a termine la stagione” della serie A, interrotta per l’emergenza coronavirus. La posizione dei 20 club, che ribadisce quanto fissato lo scorso 21 aprile, arriva all’indomani delle parole del ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, che aveva sottolineato come se non si troverà un accordo per la modifica del protocollo per la ripresa, il Governo si assumerà la responsabilità di dichiarare chiusa la stagione.

1 COMMENTO

  1. Marco Spinelli.Quella del presidente della Juve è solo una posizione di circostanza,se si chiude qui e la Juventus potrà giocare le coppe europee ad agosto è tutto grasso che cola se dovrà affrontare squadre che andranno al massacro nel volere chiudere i loro campionati a tutti i costi.